Spedizioni gratuite da 49,90€

Champagne Alain Bernard Premier Crù

Champagne Alain Bernard Premier Cru: origine, caratteristiche e abbinamenti

Un giallo paglierino, brillante, dall’effervescenza abbondante e persistente e con una freschezza al palato che risulta duratura e vivace. Se è vero che le bollicine dello champagne fanno subito lusso e piacciono a tutti, è altrettanto vero che c’è champagne e champagne. 

Per questa ragione, vogliamo approfondire la conoscenza con lo Champagne Alain Bernard Premier Cru. Prodotto con uve che provengono da una zona specifica chiamata “Les grains d’argent”, questo prodotto regala inattese sorprese a chi lo assaggia.

La casa di champagne Alain Bernard si trova a Dizy, vicino Epernay, località nota per essere definita come la capitale mondiale della Champagne. È uno champagne con oltre cento anni di storia, visto che l’azienda a conduzione familiare è nata nel 1912. In ogni bottiglia di Champagne Alain Bernard Premier Cru è possibile percepire la passione e il rispetto per i metodi tradizionali di vinificazione. Questo perché le origini del lavoro della famiglia Bernard risalgono addirittura al XVIII secolo. Attualmente a portare avanti la coltivazione dei vitigni nella Regione Champagne e la produzione con le stesse tecniche è Benoît Bernard, nipote di Arthur Bernard.

Alain Bernard Brut Champagne Premier Cru: perché scegliere questa bottiglia

Lo Champagne Alain Bernard Premier Cru, in versione bottiglia da 75 cl e bottiglia da 150 cl, viene prodotto mescolando uve dei vitigni Premier Crus e Grands Crus. Tutto viene imbottigliato lavorando soltanto con il primo mosto, così come indicato dalla tradizione di realizzazione dei migliori champagne.

A rendere particolare questo champagne è la miscela di 60% Chardonnay, 35% Pinot Noir e 5% Pinot Meunier. Questo viene unito al 20% di vini di riserva provenienti da vendemmie precedenti. La fermentazione alcolica di questo champagne viene effettuata in acciaio e susseguita dalla fermentazione malolattica (fermentazione che porta lo champagne a maturazione).

Fresco e morbido al palato e agrumato con sentori di frutti bianchi al naso, grazie ai 30 mesi di azione dei lieviti, i 3 mesi di riposo dopo la sboccatura e il dosaggio della liqueur a 7 g/l. Ogni bottiglia di Alain Bernard Premier Cru si rivela estremamente facile da bere. Adatto soprattutto per l’aperitivo, può essere servito in tutte le occasioni, valorizzando in particolar modo i crostacei, i frutti di mare, i primi a base di pesce grasso come tonno e salmone, ma anche i formaggi freschi e a pasta molle.